Ultima news su fecondazione eterologa?

Il Consiglio di stato boccia la Regione Lombardia sulla decisione di porre a carico delle coppie la fecondazione di tipo eterologo. La giunta Maroni rivolgendosi ai giudici amministrativi ha chiesto che fosse riformulata la sentenza del Tar che aveva dato torto alla Regione Lombadia. In appello dunque, il Consiglio di Stato rincara la dose. “La determinazione regionale di distinguere la fecondazione omologa da quella eterologa, finanziando la prima e ponendo a carico degli assistiti la seconda, non risulta giustificata” e “realizza una disparità di trattamento lesivo del diritto alla salute delle coppie affette da sterilità o da infertilità assolute”.

Restano comunque tutti gli ostacoli tecnici ed operativi che di fatto limitano enormemente la riuscita dei trattamenti di fecondazione eterologa.

In questa conferenza stampa, che ho promosso assieme all’associazione Luca Coscioni, tutte le spiegazioni in modo approfondito.

Vi invito ad ascoltarla