Emma Bonino “Pagatevi il lusso di avere un radicale in Comune”. In pochi possono permettersi, in tutta onestà e senza il ricorso a figure retoriche, di pronunciare un’esortazione come questa. Emma Bonino riesce a farlo con la quiete e determinazione dell’inattaccabilità. La sua è una verità consacrata in mezzo secolo.  “E’ un’assicurazione di buon governo. E’ stato dimostrato” aggiunge.

Teatro di questo intervento è stata questa mattina la sede dei Radicali italiani a Roma. Al tavolo, insieme a Bonino, c’erano Riccardo Magi (segretario di Radicali italiani), Marco Cappato (presidente di Radicali italiani) e Valerio Federico (tesoriere di Radicali italiani). L’occasione è stata la presentazione delle liste a Milano e Roma, rispettivamente con Cappato e Magi alla guida, con cui i Radicali affronteranno le prossime Amministrative. Occasione per la quale è stato inoltre presentato il nuovo simbolo del partito. Qui il link al video dell’incontro. logo dei radicali

Personalmente, ho trovato nella tranquillità di Emma Bonino la vera forza del suo intervento. Parole che in pochi possono pronunciare e che invece sentiamo continuamente. Tranquillità di coscienza in ordine, di argomentazioni e del chi vuole capire ha già capito.

Io posso solo aggiungere un’altra esortazione: pensateci!