Schermata 2016-02-09 a 10.16.49IL DECRETO ATTUATIVO FRUTTO DEL NOSTRO LAVORO PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE

Il retrofit elettrico è la conversione da motore endotermico a motore a propulsione elettrica.

Sono passati due anni da quando è iniziata la mia attività legislativa e di pressione con l’obiettivo di arrivare ad un regolamento sul retrofit elettrico dei veicoli per il trasporto persone e veicoli destinati al trasporto di merci (massa massima non superiore a 3,5 t).
Significa consentire realmente la trasformazione di un’auto da motore endotermico in auto elettrica, operazione che ad oggi era pressoché impossibile.

Assieme al collega Ivan Catalano abbiamo prodotto emendamenti approvati dall’aula, ordini del giorno, proposte di legge e tavoli di lavoro col Ministero dei Trasporti e con gli addetti ai lavori.

Il decreto attuativo tanto atteso (frutto anch’esso di un lavoro col Ministero) che andasse a completare il lavoro legislativo che abbiamo prodotto, è stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Grazie a Pietro Cambi e Corrado Petri, i primi che hanno lavorato con noi sul tema, considerati pionieri del retrofit elettrico (e non solo).

Il decreto attuativo è senz’altro perfettibile, e lo sarà grazie all’esperienza che questa novità maturerà sul campo, ma sarà grazie a questo se fra qualche anno potremo andare dal nostro meccanico ed invece di farci installare l’impianto a GPL o a Metano potremo chiedere di farci installare un Kit per trasformare la nostra auto in elettrica.

QUI IL LINK DEL DECRETO ATTUATIVO pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per note o segnalazione scrivetemi.

Grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno creduto ed hanno lavorato a questo bellissimo traguardo, che ora diventa un’avventura ancora più emozionante: rendere diffusi i kit di trasformazione e far decollare un’economia che, sono certa, sta dietro alle trasformazioni elettriche.

MM