foto manifestazioneNon c’è e non ci sarà nessuna marcia su Roma.
Davanti a Montecitorio e per le strade, ci sono soprattutto elettori delusi dalla sinistra che volevano Rodotà Presidente.
Siamo stati in mezzo a loro, parlandoci senza timori. Sono delusi quanto noi.
Hanno urlato per giorni a gran voce un solo nome, ma non sono stati ascoltati. Il loro partito è stato incapace di fare, permettetemi, la scelta di cambiamento e lungimiranza che si aspettavano.
Non ha saputo spiegare al proprio elettorato il perché del no a Rodotà.

Oggi termina cosi, col PD che ha scelto la strada delle larghe intese, quella che aveva avallato sin da subito Napolitano, e chi meglio di lui poteva realizzarla?
Dalle urne era uscito un segnale forte. Non è stato colto.
Si torna in piazza.
Tutti insieme.
Senza bandiere.
Pacificamente.

Piano piano ce la faremo. La goccia scava la roccia. E io, noi, non molliamo.
Ora iniziano i giochi. Allo scoperto. E chi ha visto le immagini dell’aula oggi avrà capito quali sono le parti

roma montecitorio