Sivlio BerlusconiOggi si si procederà alla costituzione delle Giunte e delle Commissioni permanenti, Secondo il seguente programma

  • Commissioni I-VII: ore 14.30
  • Commissioni VIII-XIV: ore 15.30
  • Giunta delle elezioni e Giunta per le autorizzazioni: ore 13.30
  • Votazione  risoluzioni Migliore n. 6-00004, Lombardi n. 6-00005 e Speranza, Brunetta, Dellai e Pisicchio n. 6-00006 inerenti al DEF discusso ieri in aula.

Farò parte della Giunta delle Elezioni della Camera e della Commissione X legata alle Attività Produttive, Commercio e Turismo.
In quest’ultima, per oggi, sarò anche segretario in quanto membro più giovane della commissione.

La Giunta valuta i titoli di ammissione di ciascun eletto: ha cioè il compito di verificare la regolarità della elezione di ciascun deputato e proporre all’Assemblea la convalida oppure l’annullamento dell’elezione.
In base alla Costituzione, tale potere spetta esclusivamente alla Camera e ad essa compete giudicare anche su eventuali ricorsi da parte di candidati non eletti.

A questo fine la Giunta esamina i verbali di tutti i seggi elettorali e, se necessario, anche le singole schede votate dai cittadini. La Giunta valuta inoltre se vi siano motivi di ineleggibilità o incompatibilità con il mandato parlamentare, e riferisce in proposito all’Assemblea, che decide.

Ecco alcuni motivi per cui gli eletti possono risultate ineleggibili alla Camera dei deputati e al Senato

  • Presidenti delle Giunte Provinciali;
  • Sindaci di Comuni con più di 20.000 abitanti;
  • Capo e Vice Capo di polizia ed ispettori generali di pubblica sicurezza;
  • Capi Gabinetto dei Ministeri;
  • Prefetti, VicePrefetti e funzionari di pubblica sicurezza;
  • Ufficiali Generali, Ammiragli, Ufficiali Superiori delle Forze armate dello Stato nella circoscrizione del loro comando territoriale;
  • Magistrati, esclusi quelli in servizio presso le giurisdizioni superiori, nelle circoscrizioni di loro assegnazione o giurisdizione nei sei mesi antecedenti l’accettazione della candidatura;
  • Diplomatici, Consoli, ViceConsoli non onorari e Ufficiali addetti alle ambasciate, legazioni e consolati esteri sia all’estero che in Italia o coloro con impiego da Governi esteri;
  • Coloro i quali hanno un determinato rapporto di natura economica con lo Stato
  • Componenti della Corte Costituzionale.