Navigando nelle acque (in questo caso torbide) del web, mi imbatto in questo video shock

e se prima mi domandavo come fossero possibili errori comunicativi madornali da parte di chi fa politica, ora noto che non sono di certo i soli, ma anche coloro che ruotano attorno alla politica, per necessità o virtù, fanno dell’esagerazione un vettore comunicativo importante. 

Nello specifico qui si parla di Digital Champion, quell’esercito di volontari del digitale che dovrebbero avere l’onere di divulgare il digitale nel nostro Paese (li conoscete?), che di recente Riccardo Luna ha paragonato a Medici Senza Frontiere, organizzazione indipendente che fornisce assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria.

Tremano i polsi, perché in questo caso il paragone è davvero scomodo: l’abilità di narrazione di Riccardo Luna, mi permetto di dire, ha superato la linea invalicabile del non opportuno. 

Confidiamo quindi in una celere, se non altro, rettifica da parte di Luna…

 

-MM-