“E’ una vittoria del M5S che guarda lontano e che impone alla politica un’agenda d’azione orientata alla riconversione del sistema Paese nell’ottica della mobilità sostenibile e della valorizzazione turistica dei territori”. Lo dice Mara Mucci, deputata M5S in commissione Attività produttive salutando con soddisfazione l’approvazione, oggi, all’unanimità di due sue risoluzioni.

“Su mio input – aggiunge – il Parlamento, attraverso il voto in commissione, impegna ora il governo a favorire lo sviluppo e la diffusione di veicoli puliti ed efficienti, ad assicurare che i veicoli a propulsione elettrica siano sicuri come quelli a trazione endotermica, promuovendo anche norme che consentano a tutti i mezzi elettrici di essere ricaricati ovunque sul territorio nazionale”.
“Puntiamo anche alla conversione elettrica o ibrida dei vecchi veicoli endotermici – spiega la deputata pentastellata – e la nostra risoluzione prevede sostegni alle piccole e medie imprese italiane che realizzano o installano kit di conversione”.
Il M5S in commissione X aggiunge: “L’altra risoluzione approvata dal Parlamento prevede lo sviluppo di dorsali cicloturistiche sul territorio nazionale in conformità a quanto previsto dal piano della Commissione europea EuroVelo e impegna inoltre il governo a definire azioni e tempi di realizzazione del progetto VENTO, quale volano per un turismo e una mobilità sostenibili. Infine Palazzo Chigi dovrà attivare programmi per la riconversione dei distretti industriali in Apea (Aree produttive ecologicamente attrezzate), così da valorizzare ecologicamente i territori”.
“In periodo di crisi energetica ed economica – chiude la deputata del MoVimento 5 Stelle – è da queste direttrici di intervento che si genera la vera crescita. Il M5S continua a lavorare in Parlamento in maniera concreta e propositiva per un uso corretto dei fondi Ue e per sviluppo sano e virtuoso del Paese”.